Annunciato Vectorworks versione 2014

La linea di prodotti Vectorworks 2014 rappresenta una evoluzione dei software per la progettazione

17 Settembre 2013 – VideoCOM, uno dei più importanti distributori nazionali di software per il disegno tecnico, la progettazione 3D, l'animazione, il video e il multimedia, ha annunciato oggi la futura disponibilità di Vectorworks release 2014, prodotto da Nemetschek Vectorworks, Inc. La nuova versione costituisce un aggiornamento significativo per l'intera serie di prodotti della famiglia: Vectorworks Designer, Architect, Landmark, Spotlight, Basic e il Modulo Renderworks.

Il dott. Biplab Sarkar, CTO di Nemetschek Vectorworks, ha dichiarato: “Nel progettare la versione 2014 di Vectorworks ci siamo concentrati sul flusso di lavoro degli utenti, impegnandoci a migliorarlo; nel fare questo abbiamo dato risposta a molti suggerimenti e richieste che ci erano pervenuti. Le due tecnologie che più mi appassionano sono l’innovativo motore di visualizzazione 3D e di rendering interattivo, e la funzionalità in attesa di brevetto X-ray Select”.
Vectorworks 2014 include più di 130 innovazioni introdotte per migliorare la modellazione 3D, la gestione del BIM, l’interoperabilità, l’usabilità, le performance e l’affidabilità globale. La linea di prodotti 2014 presenta anche nuovi strumenti BIM per architetti, incrementa le funzionalità per gli architetti del paesaggio e del verde e quelle di rappresentazione degli apparecchi di illuminazione, documentazione e controllo grafico per i progettisti di eventi scenografici, televisivi e teatrali.
Le note seguenti forniscono un saggio di ciò che i professionisti della progettazione troveranno in Vectorworks 2014.

Modellazione 3D potenziata
La release 2014 introduce alcuni significativi miglioramenti alle già cospicue capacità di modellazione di Vectorworks, le cui prerogative sono basate su Parasolid®, il motore di sviluppo leader di mercato in questo settore.  Questa nuova versione offre una navigazione 3D con rendering in tempo reale, per consentire ai progettisti di passare facilmente dal 3D alle viste in pianta con rotazione, di seguire percorsi complessi attraverso i modelli con una resa OpenGL ancora più veloce e di utilizzare i nuovi strumenti di torsione e rastrematura su interi solidi, loro facce o relative superfici NURBS.  Inoltre, la nuova tecnologia X-ray Select (in attesa di brevetto) permette agli utenti di vedere attraverso i volumi solidi nell’area che circonda il cursore, in modo da poter valutare gli ingombri o per selezionare oggetti nascosti.

Migliori strumenti BIM
Gli oggetti Spazio, Scala, Finestra, Porta, Tetto hanno ricevuto diverse migliorie funzionali richieste dagli utenti e soprattutto un miglioramento globale delle performance, tra cui ricordiamo: la creazione e manipolazione di Spazi, il rendering a rimozione di Linee Nascoste, il lavoro interattivo in OpenGL e la possibilità di creare e modificare Viewport a partire dal Volume di sezione interattivo. La creazione di oggetti di tipo Autoibrido, che costituisce un modo semplice per trasformare geometria arbitraria in oggetti BIM ibridi (cioè sia con rappresentazione 3D che in pianta 2D) è stata potenziata, per permettere all’utente di convertire in tempo reale qualsiasi oggetto 3D in un oggetto ibrido con rendering a rimozione linee nascoste, così da poterlo rapidamente utilizzare in sede di documentazione.

Nuove funzionalità di Site Design

Le nuove funzionalità della versione Vectorworks Landmark 2014, specifica per architetti del paesaggio e per chi si occupa di urbanistica, includono il miglioramento nella gestione dei file Shapefile per operazioni in ambito GIS, nuovi strumenti per migliorare la modellazione del terreno e incrementi generali delle funzioni di progettazione urbanistica.

Migliore interoperabilità

Vectorworks Architect ha ottenuto la certificazione buildingSMART International per lo standard dello scambio di dati BIM IFC 2x3 Coordination View 2.0 per l’esportazione IFC nel giugno 2013. In seguito sono state incluse ulteriori funzionalità IFC al Foglio Elettronico di Vectorworks, il supporto per le zone IFC e per l’import/export IFCXML e la possibilità di inserire nei progetti realizzati con Vectorworks riferimenti diretti a file 2D e 3D DWG/DXF o DWF, rendendo più agevole la collaborazione nel lavoro di gruppo.  Questa release offre un supporto ancora più preciso nella gestione del formato DXF/DWG/DWF per gli stili di linea complessi, per i colori con nome e per la corrispondenza dei font e gestisce inoltre la connessione SQLite nell’uso di database ODBC.

Miglioramenti di usabilità

Sono stati apportati diversi interventi su suggerimento dei utenti progettisti per migliorare l’usabilità del prodotto: ora la funzione “Pubblica” costituisce un unico centro di comando per la preparazione dell’esportazione e della stampa dei disegni; si è introdotta la capacità di ritagliare gli oggetti immagine bitmap, il miglioramento degli strumenti di visibilità, di modifica e di quotatura.  Ulteriori migliorie includono la capacità dello strumento “Seleziona simili” di distinguere oggetti che giacciono sullo stesso piano, l’anteprima per lo strumento “Specchia”, l’anteprima dei font nel dialogo Formato testo e un comando per effettuare la semplificazione dei poligoni.

Rendering professionale
Il modulo di rendering integrato Renderworks dispone di una nuova opzione di mappatura displacement, per ottenere rendering ancor più realistici con materiali quali erba, tessuti, tappeti, acqua, mattoni o pietre; è stato notevolmente migliorato lo shader per la creazione di mattoni, che permette di ottenere immagini continuamente casuali non ripetitive. Grazie alla nuova tecnologia Fast Interactive Display è ora possibile operare sull’immagine renderizzata in tempo reale.  Questo engine di visualizzazione, denominato Vectorworks Graphics Module, costituisce un sistema di rendering modulare che fornisce una infrastruttura moderna per tutta la linea di prodotti: i designer possono ora lavorare in modalità renderizzata, selezionando ed agganciando gli oggetti non occlusi e grazie alla nuova tecnologia X-ray Select (in attesa di brevetto) è possibile lavorare molto velocemente e senza commettere errori.

Compatibilità aumentata

Vectorworks 2014 è già compatibile con OSX Mavericks e presenta un nuovo ambiente di programmazione basato su Python 3, che permette di accedere a migliaia di librerie utili per sviluppare codice professionale. Questo moderno linguaggio di programmazione gode di un’ampia base di utilizzatori, così che ricercatori, programmatori e studenti possono ora utilizzare Vectorworks per creare script, plug-in, oggetti parametrici e comandi di vario genere.

Cloud Services e Soluzioni mobili

Siamo in procinto di annunciare importanti novità nella nostra linea di prodotti Vectorworks Cloud Services: a breve essi saranno compatibili con una soluzione storage su cloud molto diffusa e la nostra applicazione mobile, Vectorworks Nomad, verrà aggiornata per supportare una migliore interazione durante l’acquisizione delle misure. I Vectorworks Cloud Services verranno aggiornati per supporta la versione 2014 di Vectorworks e Vectorworks Nomad verrà aggiornato per rendersi compatibile con iOS 7.

Disponibilità
La versione internazionale di Vectorworks 2014 è disponibile da subito per quanti hanno sottoscritto il contratto Vectorworks Service Select e in vendita a partire dalla fine del mese di settembre, mentre la versione italiana verrà presentata in occasione del prossimo SAIE, a Bologna dal 16 al 19 ottobre prossimi.

 


Nemetschek Vectorworks Inc.
Nemetschek Vectorworks, Inc. (ex Diehl Graphsoft) fa parte del gruppo Nemetschek AG. Come leader nelle tecnologie CAD per il design, Nemetschek Vectorworks, Inc. ha sviluppato software CAD per personal computer fin dal 1985. Vectorworks, il prodotto principale, è uno dei più venduti software CAD al mondo: sono state vendute più di 650.000 licenze, è disponibile in 85 nazioni ed è tradotto in 14 lingue. I prodotti della linea Vectorworks Design Series sono stati specificamente sviluppati per soddisfare le richieste di designer nei campi dell'architettura, del Building Information Modeling (BIM), dell'illuminazione scenografica e della progettazione del paesaggio.

 

VideoCOM
VideoCOM è il distributore esclusivo per l'Italia dei prodotti sviluppati da Nemetschek Vectorworks Inc. e ne cura la commercializzazione in Italia; VideoCOM si occupa inoltre della traduzione in italiano del software e della documentazione. L'edizione italiana, come è consuetudine da parecchi anni, non è una semplice traduzione della versione International, ma costituisce una completa riedizione del software, che viene ampliato e dotato di una vasta serie di migliorie e potenziamenti (in standard europeo) che ne rendono il suo uso più semplice e produttivo. Per ulteriori informazioni visitare il sito www.videocom.it o telefonare al numero 0383-366712.